Circolazione Non ci sono prodotti.

Circolazione
Cos'è l'Insufficienza venosa?
Per Insufficienza venosa degli arti inferiori si intende un difficoltoso ritorno del flusso sanguigno venoso dalle estremità degli arti inferiori verso il cuore. La conseguenza è un possibile ristagno del sangue all'interno delle vene delle gambe, che può creare una pressione continua sulle pareti venose e portare allo sfiancamento e alla dilatazione della parete stessa (si formano le cosiddette varici), provocando la fuoriuscita di liquidi nei tessuti circostanti (si forma l'edema). L'Insufficienza venosa è un disturbo piuttosto comune che può restare asintomatico per lungo tempo ma, una volta consolidatosi, diventa abbastanza serio.
Le cause scatenanti possono essere molteplici: l'ereditarietà, l'utilizzo eccessivo di anticoncezionali orali, il sovrappeso e l'obesità, la sedentarietà, le attività lavorative che obbligano a una stazione eretta prolungata, il fumo, l'abuso di bevande alcoliche, un elevato numero di gravidanze, la stipsi cronica.
E' importante riuscire a individuare i piccoli ma importanti segnali che l'organismo invia allo stadio iniziale di questo disturbo: gambe pesanti e doloranti, sensazione di gonfiore e stanchezza agli arti inferiori, crampi, sensazione di calore o bruciore, e, inoltre formicolii localizzati.

La prevenzione è molto importante, a iniziare da corretti stili di vita, come i seguenti:
- evitare un ortostatismo prolungato (rimanere immobili in piedi a lungo), se obbligati per lavoro si consiglia di alzarsi frequentemente sulle punte dei piedi,
- svolgere un'adeguata attività fisica preferendo sport come il nuoto, ma anche semplici passeggiate,
- dormire con le gambe in posizione di scarico, cioè leggermente sollevate,
- evitare di indossare frequentemente scarpe con tacchi troppo alti,
- utilizzare calze elastiche per coadiuvare la circolazione,
- evitare bagni troppo caldi e la prolungata esposizione al sole,
- controllare la stitichezza cronica con opportuni stili di vita alimentari.